Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Castellaneta, oggi il Giubileo delle aggregazioni laicali

Fra qualche ora la diocesi di Castellaneta celebrerà il Giubileo delle aggregazioni laicali. Sia che compongano la consulta diocesana, sia che diano il loro apporto nel mondo del volontariato e dell’associazionismo laico, nessuno è stato escluso dall’invito del vescovo, monsignor Claudio Maniago. Hanno aderito l’Azione Cattolica, l’Agesci, l’Anspi, l’Apostolato della Preghiera, il Cammino Neocatecumenale, il Centro Volontari della Sofferenza, Comunione e Liberazione, la Conferenza di San Vincenzo, la Gioventù Francescana, la Gioventù Mariana Vincenziana, i Gruppi di Preghiera di San Pio, i Gruppi Frates, il Masci, il Molai, la Res, il Rinnovamento nello Spirito, il Volontariato Vincenziano, l’Unitalsi. A loro si uniranno le realtà ecclesiali delle singole parrocchie e gruppi laici che compongono la Consulta comunale. “Una scelta mirata quella di aprire a tutti. Vivremo un momento importante per la nostra diocesi – ci ha spiegato Maniago – e la compartecipazione di tante realtà diverse, che condividono un progetto di bene verso la comunità, ci farà sperimentare il vero significato della comunione quale espressione della misericordia di Dio verso gli uomini”. L’appuntamento per tutti è alla chiesa di san Michele Arcangelo, dalle 18. Lì si svolgerà una breve veglia di preghiera presieduta dal vescovo. Poi in processione verso la cattedrale, con la croce ad aprire il corteo e dietro gli stendardi, le bandiere ed i gonfaloni delle singole aggregazioni laicali. Dopo il passaggio della Porta Santa, sarà celebrata l’Eucaristia presieduta da monsignor Maniago.

© Riproduzione Riservata
Territori