Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Educazione: ieri in Vaticano “Voices of faith”, voci di donne da tutto il mondo per coniugare la misericordia

Voices of Faith Vatican 3 / 2016 Photo: Wolfgang Schmidt

Si è tenuta ieri, 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale delle donne, la seconda edizione di Voices of Faith, l’evento internazionale ospitato nella Casina Pio IV nel cuore del Vaticano. L’evento di narrazioni al femminile, organizzato dalla Fidel Götz Fondation in collaborazione con il Servizio dei Gesuiti per i rifugiati (Jrs), ha visto la partecipazione di voci di donne da tutto il mondo che con la loro storia personale e il loro impegno testimoniano in prima persona il motto dell’edizione di quest’anno “la misericordia richiede coraggio”. “La misericordia si esplica in molte forme – ha detto Fidelis Götz, presidente della Fondazione – ma quando è combinata con il coraggio è uno strumento potente di cambiamento. Ci vuole coraggio per superare le avversità e diventare un leader sociale, per rompere le tradizionali barriere di accesso all’istruzione, per avventurarsi in Paesi in guerra e costruire la pace, per perdonare i propri aguzzini”.
Molte le storie raccontate, come quella di suor Mary Doris, nel distretto newyorkese del Bronx. Nel 1990 ha istituito la Siena House, rifugio che nei 26 anni della sua direzione ha accolto oltre 2.500 madri senzatetto, aiutandole attraverso specifici programmi a uscire da uno stato di abbandono e miseria per conquistare autonomia e autostima. E’ in essere il progetto “ninnenanne di amore e speranza”, svolto in collaborazione con la Carnegie Hall, che aiuta le madri a riconoscere nel proprio intimo la bellezza e l’onore della maternità, tanto da trovare ispirazione per “qualcosa di bello” da dedicare ai propri figli.

© Riproduzione Riservata
Mondo