Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Palermo, Biagio Conte prega e digiuna per la missione “Speranza e carità”. Sostegno del vescovo

“La missione sta attraversando ancora un volta un momento difficile, che sto sostenendo con la preghiera e il digiuno affinché il male non vinca sul bene”. È quanto ha scritto Biagio Conte, missionario laico fondatore a Palermo della missione “Speranza e carità”, in una lettera inviata alla comunità parrocchiale di sant’Ernesto non potendo rispondere – per le condizioni di salute dovute al digiuno – all’invito a portare la sua personale testimonianza circa l’impegno a favore dei poveri. Nel messaggio inviato al parroco, don Carmelo Vicari, Conte afferma che “avrei voluto essere con te e con tutta la tua preziosa comunità per ringraziare tramite voi tutta la chiesa diocesana del gesto di solidarietà chiesto dall’arcivescovo Corrado per sostenere i bisogni della missione”. L’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice, incontrando i sacerdoti nel mese di febbraio aveva infatti invitato a devolvere “la raccolta che le parrocchie effettueranno durante le messe della quarta domenica di Quaresima alla missione ‘Speranza e carità’ di Biagio Conte per sostenere l’acquisto dei capannoni dell’ex Fonderia Basile”. “Preghiamo perché il povero, l’emarginato, l’esclusa siano accolti sempre nella nostra vita come prezioso segno della misericordia del Signore – conclude Conte – di cui possiamo fare esperienza nelle opere di misericordia che Papa Francesco ci invita a fare”.

© Riproduzione Riservata
Territori