Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Comece: nominati due nuovi presidenti. Il segretario generale sarà il domenicano Olivier Poquillon

Olivier Poquillon, nuovo segretario generale Comece

(Bruxelles) Due nuovi vicepresidenti e un nuovo segretario generale: novità rilevanti alla Comece (Commissione degli episcopati della Comunità europea), organismo ecclesiale europeo con base a Bruxelles. Al termine dell’Assemblea plenaria della scorsa settimana i vescovi hanno proceduto ad alcune nomine delle quali il segretariato dà notizia oggi. I vicepresidenti supplementari sono mons. Czeslaw Kozon, vescovo di Copenaghen, che alla Comece rappresenta la chiesa scandinava, e mons. Rimantas Norvila, vescovo di Vilkaviškis (Lituania). L’Assemblea ha inoltre nominato nuovo segretario generale per un mandato di tre anni padre Olivier Poquillon, attualmente priore del convento dei Domenicani Saint Pierre Martyr a Strasburgo, che però entrerà in carica solo “tra alcuni mesi”. Nel frattempo la funzione è stata assegnata – a partire dal 16 maggio – all’assistente del segretario generale, Michael Kuhn. I vescovi “hanno tenuto a ringraziare padre Patrick Daly”, segretario generale uscente, “per il lavoro svolto in questi quattro anni”. Olivier Poquillon, classe 1966, nato a Maison-Laffitte, dopo studi giuridici è entrato in convento nel 1994, ha studiato teologia ed è stato ordinato sacerdote nel 2001. Ha acquisito un bagaglio di conoscenze europee e internazionali alla Missione della Santa Sede presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, ha quindi insegnato all’università di Mosul in Iraq; dal 2008 al 2013 è stato delegato dell’Ordine dei Domenicani presso le Nazioni Unite a Ginevra.

© Riproduzione Riservata
Europa