Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Ostaggi uccisi: Ucsi, ai giornalisti “rispettare la dignità umana”

(Matera) “Solidarietà e vicinanza alle famiglie” dei due ostaggi italiani uccisi in Libia e al tempo stesso “gioia per la liberazione degli altri due ostaggi”. L’hanno espressa ieri sera i giornalisti dell’Ucsi (Unione cattolica della stampa italiana), riuniti a Matera per il loro 19° Congresso nazionale. Rivolti ai colleghi che seguono la vicenda per i media locali e nazionali, i giornalisti Ucsi lanciano un appello a “rispettare la dignità umana, facendo tesoro dei principi deontologici”. “Il giornalista – proseguono – rispetti la dignità delle vittime e il dolore dei loro familiari, evitando inutili spettacolarizzazioni della notizia”.

© Riproduzione Riservata
Mondo