Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Egitto: patriarca Tawadros (copto-ortodosso) invita i fedeli a comprare titoli di Stato per aiutare il Paese

L’economia egiziana è al collasso, per una serie di fattori tra i quali c’è anche il crollo delle entrate legate al turismo. Le rivolte del 2011, gli attentati terroristici, l’aereo russo precipitato nella penisola del Sinai, hanno affondato il settore, portando a un calo di circa sei milioni di turisti in cinque anni. Così anche il patriarca copto ortodosso Tawadros II, nell’ultimo intervento pubblico di giovedì 3 marzo, ha richiamato i fedeli a farsi carico della grave condizione economica in cui versa il Paese, invitando tutti a veicolare direttamente le proprie risorse finanziarie private in forme di investimento, come i titoli di Stato, in grado di concorrere alla ripresa economica dell’Egitto. L’appello del Primate della Chiesa copta ortodossa, secondo quanto riporta Fides, è stato rivolto anche agli egiziani emigrati all’estero per cercare lavoro, i quali con le loro rimesse verso la madrepatria possono dare un contributo essenziale all’economia egiziana in questa fase di emergenza. Nel suo intervento, riportato dai media egiziani, il patriarca Tawadros ha ribadito, anche a nome della Chiesa copta ortodossa, il pieno sostegno all’attuale leadership politica egiziana.

© Riproduzione Riservata
Mondo