Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riconciliazione: Com. Papa Giovanni XXIII, a Rimini la quarta edizione dell’Università del perdono

Si svolgerà domenica 6 marzo, a Taverna di Montecolombo (Rimini), la quarta edizione dell’Università del perdono promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII e dal vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi. Una giornata, presso la Casa Madre del perdono, una delle strutture gestite dalla Comunità per il recupero rieducativo alternativo al carcere (circa 250 i detenuti accolti complessivamente sul territorio riminese), che quest’anno tratterà il tema “Il nome di Dio è misericordia”. Oltre ad un ospite della Casa, che racconterà la sua testimonianza, interverranno don Adamo Affri, cappellano del carcere di Piacenza, sul legame tra riconciliazione e libertà, e suor Abir Hanna, libanese, monaca agostiniana di Pennabilli, sulla misericordia come “fonte inesauribile di vita”. “Il 75% di chi va in carcere, quando esce torna a commettere reati mentre tra chi svolge un percorso rieducativo alternativo, la recidiva si abbassa al 10%”, sottolinea Giorgio Pieri, responsabile del progetto Comunità educante con i carcerati della Comunità Papa Giovanni XXIII. “La vera sicurezza – aggiunge Pieri che il 24 febbraio, insieme ad una delegazione di detenuti, è stato ricevuto in udienza da Papa Francesco – non è data da una giustizia vendicativa, ma da una giustizia rieducativa che passa attraverso percorsi di recupero”.

© Riproduzione Riservata
Territori