Quotidiano

Quotidiano - Italiano

8 marzo: “Voices of faith”, per l’edizione di quest’anno annunciata la partnership con iI Servizio dei Gesuiti per i rifugiati (Jrs)

In occasione della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2016 di “Voices of faith”, evento di narrazione al femminile nel cuore del Vaticano, padre Joaquin Martinez, coordinatore internazionale per l’educazione del Servizio dei Gesuiti per i rifugiati (Jrs) e Chantal Götz, managing director di Voices of faith, hanno annunciato la partnership tra la Fondazione Götz,  e il Jrs. “È una scelta indubbiamente costruttiva associare questa iniziativa alla campagna del Jrs “Mercy in Motion” (MiM – Misericordia in movimento) – ha affermato p. Martinez -, perché condividiamo il fine di sostenere la missione della chiesa cattolica in particolare in una prospettiva di genere”. Tra le relatrici della giornata dell’8 marzo presso la Casina Pio IV nel cuore del Vaticano, ci sarà la filippina Cecilia Flores-Oebanda, ex bambina lavoratrice e detenuta per quattro anni con suo marito per essersi opposta alla dittatura di Marcos. Nel 1991 ha fondato la Visayan Forum Foundation, di cui ora è direttrice, che si occupa di forme di schiavitù contemporanea. Parlando dei suoi carcerieri ha detto: “ho imparato che la misericordia inizia con lo scoprire in sé il coraggio di accettare che il nostro Dio ci ha preparati per una missione più grande, non importa quanto doloroso sia il cammino. Forse, però, non si trova il coraggio se prima non si scopre la misericordia”. L’iniziativa Voice of faith sarà trasmessa in live streaming sul sito www.voicesoffaith.org

© Riproduzione Riservata
Mondo