Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza, 30mila in piazza. 4mila i ragazzi della diocesi di Milano

Piazza gremita oggi per un’udienza riscaldata dal tepore primaverile di una soleggiata giornata romana. Entrando in piazza, puntuale come sempre, il Papa ha trovato ad attenderlo una folla di circa 30mila persone che dalla mattina presto si è messa in fila ordinatamente e pazientemente per sottoporsi ai controlli di sicurezza di rito. Quasi 4mila i ragazzi della professione di fede di decanati, vicariati, parrocchie e oratori dell’arcidiocesi di Milano, che hanno salutato il Papa con striscioni colorati ognuno con il luogo di provenienza: “Cernusco è qui”, “Siviano è qui”… Moltissimi i bambini che come di consueto i solerti uomini della sicurezza vaticana hanno porto al Papa perché li baciasse e li accarezzasse. Molto sorridente Francesco, che ha potuto intravvedere tra la folla anche la bandiera del suo amato San Lorenzo, la squadra di calcio argentina di cui è tifoso da sempre. A fare da cornice al tratto del sagrato che il Papa percorre a piedi, una volta sceso dalla jeep bianca scoperta, per arrivare alla sua postazione al centro del sagrato, una distesa di fiori gialli sui gradini centrali e di vari colori nei due settori ai lati. Sono i fiori provenienti dall’Olanda che hanno decorato la piazza durante i riti pasquali. Prima che desse inizio all’udienza generale con il segno della croce e il saluto liturgico, una vea e propria “ola” di saluto si è levata dai 30mila fedeli presenti.

© Riproduzione Riservata
Chiesa