Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Minori stranieri non accompagnati: presentato a Roma il bando “Never Alone”

Presentato oggi, nella sede dell’Acri a Roma, il bando Never alone, nel quadro dell’iniziativa europea Epim (European Programme for Integration and Migration), per potenziare e innovare le modalità di presa in carico dei minori e giovani stranieri sul territorio italiano. 3,5 milioni di euro per affrontare una sfida di prioritaria importanza che ci coinvolge da vicino e che vede l’Italia in prima linea in Europa. La presenza di minori stranieri non accompagnati (Msna) in Italia e in tutti i paesi europei è in continua crescita. A fine 2015 i minori non accompagnati presenti in Italia erano 11.921 con un aumento del 13 % rispetto al 2014. L’Italia si pone al terzo posto in Europa per le domande di protezione internazionale presentate dai minori. Il bando Never alone vede il coinvolgimento di otto fondazioni: Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione con il Sud, Enel Cuore, Fondazione Crt, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Monte dei Paschi di Siena.
Il bando “Never Alone: un domani possibile per i minori e giovani profughi non accompagnati” ha l’obiettivo di trovare soluzioni per l’accoglienza e l’integrazione dei Msna presenti su tutto il territorio nazionale. Saranno sostenuti progetti realizzati in collaborazione tra le organizzazioni del Terzo Settore e gli enti pubblici, finalizzati a rafforzare sistemi multidimensionali di presa in carico che sappiano garantire percorsi inclusivi efficaci e di lungo periodo. Diversi gli ambiti di intervento: accoglienza, educazione, formazione, accompagnamento all’autonomia nel passaggio alla maggiore età, rafforzamento e diffusione della pratica dell’affido e del sistema dei tutori volontari, accoglienza delle ragazze. Il bando Never alone ha ricevuto il patrocinio di Acri, Associazione di Fondazioni e di Casse di risparmio Spa.

© Riproduzione Riservata
Italia