Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornata autismo: Taranto, il 2 aprile mattinata di confronto promossa dal consultorio “Agostino Gemelli” e dall’associazione “Cuamj”

Informarsi e conoscersi per sentirsi meno soli. Con questo obiettivo il 2 aprile prossimo, Giornata mondiale di sensibilizzazione sull’autismo, il consultorio familiare d’ispirazione cattolica “Agostino Gemelli”, ente socio assistenziale sanitario, promuoverà una mattinata di confronto insieme all’associazione “Cuamj” (Centro universo autismo meridionale jonico), nata a Taranto per garantire una rete di supporto ai familiari di persone con autismo. “L’équipe del consultorio fornirà un sostegno professionale, come associazione – spiega Mariapia Vernile, responsabile di Cuamj –; noi invece vogliamo puntare sul contatto umano, far capire alle famiglie che non sono sole a dover affrontare tante difficoltà. L’autismo non è una patologia, è un difetto di comunicazione. Per questo, attraverso una serie di progetti che stiamo pensando con il consultorio, vogliamo favorire l’integrazione di queste persone nel tessuto sociale. Hanno bisogno di confrontarsi con l’esterno, di lavorare, di occupare la giornata in attività appassionanti e per cui sono portate, come l’informatica, l’arte, le scienze. Pensiamo a residenze protette, a centri di aggregazione sociale”. Per questo, evidenzia, “servirebbe una sede diversa da quella del consultorio e speriamo di ottenerla quando il Comune metterà a bando i beni dismessi. Intanto ci interessa partire dal sostegno psicologico e materiale alle famiglie e rispondere a domande ed esigenze dei singoli. Siamo contenti di cominciare a farlo ufficialmente proprio dal prossimo 2 aprile”.

© Riproduzione Riservata
Territori