Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Yemen: Amnesty international, due incontri per ricordare il primo anniversario della guerra in Yemen

In occasione del primo anniversario dell’inizio del conflitto dello Yemen, Amnesty International Italia promuove a Roma due incontri pubblici con Donatella Rovera, di Amnesty International, che “negli ultimi 20 anni ha guidato missioni di ricerca documentando violazioni dei diritti umani in situazioni di crisi nelle aree di conflitto più pericolose al mondo”. Giovedì 31 marzo alle ore 18.30 presso il Maxxi – Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni 4 a) si terrà l’incontro “Un anno di guerra nello Yemen: le responsabilità della comunità internazionale”. Venerdì 1 aprile, invece, alle ore 10.15 presso l’Università degli Studi Roma Tre (sala del Consiglio del dipartimento di giurisprudenza, via Ostiense 159), si terrà la conferenza “Human rights analisys in crisis countries: methodology and stories by Amnesty International”. “Amnesty – si legge in una nota – ha più volte chiesto di interrompere tutti i trasferimenti di armi nello Yemen, in modo che non si alimentino ulteriormente le gravi violazioni dei diritti umani che hanno finora avuto conseguenze devastanti per la popolazione civile. Nell’ultimo anno, oltre 3000 civili – tra cui 700 bambini – sono stati uccisi e almeno due milioni e mezzo di persone sono state costrette a lasciare le loro case”. Il primo attacco aereo dell’Arabia Saudita contro il gruppo armato huthi risale al 25 marzo 2015. “Da allora si è sviluppato un conflitto armato in cui tutte le parti hanno commesso ampie violazioni dei diritti umani. Per tutto lo scorso anno, diversi stati tra cui l’Italia, hanno continuato ad autorizzare trasferimenti di armi”.

© Riproduzione Riservata
Mondo