Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Pasqua: mons. Soricelli (Amalfi-Cava de’ Tirreni), “chiamati a irradiare la misericordia che il Signore ci dona”

“Pasqua è l’icona vera di quella primavera spirituale su cui poggia la ricerca esistenziale più profonda dell’umanità: in Gesù, crocifisso, morto e risorto, troviamo il senso del nostro vivere, nonché il suo stesso traguardo, al di là della morte”. Lo scrive l’arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni, monsignor Orazio Soricelli, in occasione della Pasqua. “In sintonia con la natura – spiega l’arcivescovo – anche l’uomo avverte, nel profondo della sua coscienza, il desiderio di un salto in avanti, di una primavera interiore che lo riporti a far emergere il meglio della sua vera identità e a ripristinare la volontà nel dare il meglio di sé nella costruzione di un mondo migliore”. “Accanto alla natura che riprende il suo vigore alla luce del tepore primaverile – prosegue – siamo chiamati anche noi, alla luce del Cristo Risorto, a riprendere slancio e passione per la vita e a irradiare su quanti incrociamo sul nostro cammino la benevolenza e la misericordia che il Signore dona a noi”. “Dilatiamo i nostri orizzonti a Cristo – l’invito di mons. Soricelli – per imparare a scorgere le ‘cose nuove’, pronti a vincere la ristretta miopia, orientata in quei sentieri monotoni delle ‘cose vecchie’”.

© Riproduzione Riservata
Territori