Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Pasqua: mons. Seccia (Teramo-Atri), “sperimentare la gioia della misericordia”

“Auguro a tutti e a ciascuno di sperimentare la gioia della misericordia del Padre nell’incontro sacramentale della riconciliazione e che la carezza del Padre misericordioso diventi un abbraccio fraterno con chi attende di ricevere o di offrire il gesto e il segno della pace: si rotolerà il masso della tomba e sarà vera Pasqua di Risurrezione!”, così monsignor Michele Seccia, vescovo della diocesi di Teramo-Atri nel suo messaggio di Pasqua pubblicato sulle pagine del settimanale diocesano “L’Araldo abruzzese”. Completa il messaggio un componimento poetico del presule dedicato al volto e all’abbraccio del Padre misericordioso.

© Riproduzione Riservata
Territori