Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: messaggio “Urbi et Orbi”. Ai perseguitati per la fede, “non abbiate paura!”

“Non abbiate paura! Io ho vinto il mondo!”. È “la consolante parola del Signore” da riascoltare “con i nostri fratelli e sorelle che sono perseguitati per la fede e per la loro fedeltà al nome di Cristo e dinanzi al male che sembra avere la meglio nella vita di tante persone”. Lo ha detto Papa Francesco nel messaggio “Urbi et Orbi” per Pasqua, pronunciato questa mattina dalla loggia centrale della basilica vaticana. “Oggi – ha ricordato il Santo Padre – è il giorno fulgido” della vittoria sul mondo, “perché Cristo ha calpestato la morte e con la sua risurrezione ha fatto risplendere la vita e l’immortalità”.
Da Papa Francesco un pensiero “a quanti nelle nostre società hanno perso ogni speranza e gusto di vivere, agli anziani sopraffatti che nella solitudine sentono venire meno le forze, ai giovani a cui sembra mancare il futuro”: “A tutti rivolgo ancora una volta le parole del Risorto: ‘Ecco, io faccio nuove tutte le cose… A colui che ha sete darò gratuitamente acqua dalla fonte della vita’”.
“Questo rassicurante messaggio di Gesù – ha concluso – aiuti ciascuno di noi a ripartire con più coraggio e con più speranza per costruire strade di riconciliazione con Dio e con i fratelli. Ne abbiamo tanto bisogno”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa