Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Pasqua: mons. Ambrosio (Piacenza-Bobbio), “abbiamo un profondo bisogno di luce, speranza, forza”

“La luce della risurrezione risplenda sulle troppe oscurità della nostra storia: quante tragedie, quante sofferenze, quanto dolore. La speranza della risurrezione conforti e consoli le molte persone in lacrime, i poveri abbandonati, le famiglie costrette a lasciare la loro casa per cercare altrove una terra ospitale”. Lo afferma il vescovo di Piacenza-Bobbio, monsignor Gianni Ambrosio, nel messaggio inviato alla diocesi in occasione della festività pasquali. “La Buona Notizia della Pasqua possa arrivare al cuore di tutti e di ciascuno”, prosegue mons. Ambrosio, per il quale “c’è luce e speranza per noi, non siamo sotto il dominio del male, anche se il male sembra spesso dominare. Il mistero della Pasqua ci assicura che la vita ha vinto, e cioè l’amore ha vinto. Ha vinto Dio che è vita, amore, misericordia”. Il vescovo di Piacenza-Bobbio augura che “la forza dell’evento della risurrezione entri nella nostra esistenza e rinnovi la nostra vita e la nostra storia”. “Tutti – osserva – abbiamo un profondo bisogno di luce, di speranza, di forza: quanti deserti da attraversare, quante difficoltà che sembrano insuperabili, quante paure e lacerazioni segnano la nostra vita e quella di tanti nostri fratelli, quante ferite da medicare”. “Penso ai malati – aggiunge – che cercano sollievo e consolazione, ai numerosi profughi che attendono aiuto, ai giovani che vorrebbero guardare al futuro, a tutte quelle persone che avrebbero bisogno di incontrare qualcuno che si faccia carico del loro dolore”. “La grazia della risurrezione di Cristo trasformi la sofferenza in gioia, la vendetta in perdono, la guerra in pace. La potenza del suo amore – conclude mons. Ambrosio – renda tutti noi strumenti di misericordia, segni del suo amore che fa fiorire la vita là dove è deserto”.

© Riproduzione Riservata
Territori