Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Venerdì santo: Unitalsi Roma, una stazione della Via Crucis con il Papa affidata a un disabile e a due volontari

Durante le celebrazioni della Settimana santa, l’Unitalsi di Roma sarà presente come di consueto per sostenere ed aiutare tutti i pellegrini, specialmente malati e disabili, che intendono partecipare alle funzioni presiedute da Papa Francesco. Domani i volontari saranno al Colosseo per la Via crucis che inizierà alle 21.15. In una delle stazioni, la croce sarà portata proprio da un disabile Unitalsi, Francesco Rocco Arena , laureato in scienze politiche a Buenos Aires e in teologia all’Università Gregoriana, e critico d’arte. Al suo fianco i volontari Luciana Matani e Salvatore Bonaccorso. Sabato 26, dalle 17 alle 23, l’Unitalsi sarà a piazza Sant’Uffizio per la veglia pasquale delle 20.30, mentre la domenica di Pasqua il servizio sarà dalle 7 alle 13 per la Messa (ore 10.15) seguita dalla Benedizione Urbi et Orbi. Sempre domenica, alle 18 in piazza San Pietro, la recita del rosario. L’Unitalsi sarà in piazza anche lunedì (ore 7 – 13) per la preghiera Regina Coeli. “Il nostro servizio  al fianco dei pellegrini ammalati e disabili che vogliono assistere alle celebrazioni del Santo Padre c’è per tutto l’anno – dichiara Emanuele Trancalini, presidente della sezione romana dell’associazione -. In occasione della Pasqua non potevamo che intensificare la nostra assistenza e il nostro impegno”. Da Alessandro Pinna, responsabile Giubileo per l’Unitalsi di Roma, “un particolare ringraziamento a tutti i volontari che mettono a disposizione il loro tempo libero per aiutare chi ha più bisogno”.

© Riproduzione Riservata
Territori