Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Funerali Serena Saracino: mons. Nosiglia (Torino), “ricercare vie nuove per riscattare la morte con la vita”

Tragedie come quelle avvenute in Spagna, in cui hanno perso la vita Serena Saracino e altre dodici persone, “ci costringono a riflettere seriamente sul senso della vita e della morte, sulla precarietà della nostra esistenza sottoposta a rischi imprevedibili dove malgrado le tecnologie più avanzate, l’errore umano è sempre alla porta e può dominare anche le situazioni più normali e quotidiane”. Lo ha detto, stamattina, monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, durante i funerali di Serena Saracino nella chiesa della Gran Madre di Dio, nel capoluogo piemontese. Tutto ciò, ha osservato il presule, “non ci deve abbattere ma se mai stimolarci a ricercare vie nuove per riscattare la morte con la vita, la sofferenza con una concreta fraternità e solidale prossimità”. Allora, ha concluso l’arcivescovo, “avremo la forza di resistere al male, ad ogni male, anche il più terribile, come quello che stiamo vivendo, per alzare lo sguardo verso colui che sa trarre il bene anche dal male ed affidare a lui le nostre invocazioni di aiuto”.

© Riproduzione Riservata
Italia