Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Francia: card. Barbarin (Lione), “chiedo perdono a nome di chi ha commesso abusi sui bambini”

“Mi sento in dovere di assumermi tutto il male commesso da alcuni sacerdoti e di chiedere personalmente perdono per le sofferenze che hanno causato abusando sessualmente di bambini, anche se al momento di questi fatti abominevoli non ero un vescovo”. Sono le parole pronunciate ieri sera dal cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione, prima di celebrare la Messa Crismale nella cattedrale Saint-Jean Baptiste. “Dall’inizio della Quaresima – ha detto l’arcivescovo secondo quanto oggi riporta la diocesi di Lione – stiamo vivendo una grande prova a causa di atti di pedofilia, antichi e terribili, che a decenni di distanza, segnano ancora profondamente il cuore e la memoria delle vittime”.
“Ognuno deve fare un esame di coscienza di fronte a questa tormenta e ringrazio coloro che mi aiutano a fare il mio. Chiedo al Signore di illuminarmi nelle scelte che devo fare ogni giorno, per guarire e prevenire queste ferite”. Ieri il cardinale si è incontrato con i sacerdoti, diaconi, religiosi e laici della diocesi per uno scambio di riflessioni e idee su come lenire le ferite provocate da “questi orrori”. L’arcivescovo racconta anche che nei prossimi giorni incontrerà le famiglie delle vittime e chiede la preghiera dei suoi fedeli. E aggiunge: “Voglio ridire la grande fiducia che ho nei miei sacerdoti e la gratitudine che dobbiamo a loro: hanno dato la loro vita a Dio e si sono messi a disposizione della Chiesa per servire i loro fratelli”.

© Riproduzione Riservata
Europa