Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Pediatria: nuova isola neonatale all’ospedale Fatebenefratelli di Erba

E’ stata presentata mercoledì 23 marzo all’ospedale Fatebenefratelli di Erba, la nuova “isola Panda”, un sistema riscaldante pensato per il massimo comfort della mamma e del bambino. Ne dà notizia una nota stampa in cui si specifica che i neonati dell’ospedale nel 2015 sono stati 811 (+16% rispetto al 2014). “Il riscaldante Panda Warmer della Ge Healthcare, donato all’unità operativa di pediatria dall’Associazione La Sorgente”, si legge nel comunicato, risponde all’esigenza di fornire “ai genitori un ambiente che garantisca la massima assistenza alla mamma e al nascituro, ma che al contempo favorisca la formazione di un legame affettivo con il neonato”. In pratica, l’attrezzatura permette di mantenere una “temperatura ambiente” confortevole per il neonato, durante gli eventuali approfondimenti diagnostici. Il riscaldatore viene acceso prima del parto così che, quando il bambino nasce, può godere di una temperatura adatta. Questa “isola Panda” consente, inoltre, di tenere sotto controllo la percentuale di saturazione dell’ossigeno nel sangue – uno dei parametri vitali – e monitorizza la frequenza cardiaca senza apparecchiature supplementari o invasive, oltre ad avere una bilancia integrata per rilevare il primo peso del bambino. Tutti i parametri del neonato vengono visualizzati sul pannello di controllo a colori del lettino. E’ funzionale anche per i medici che, nel periodo del travaglio e del parto, hanno più tempo per interagire con i genitori. Il riscaldatore Panda va ad aggiungersi alla dotazione tecnologica dei reparti di pediatria e di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Erba.

© Riproduzione Riservata
Territori