Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornali Fisc: La Vita Cattolica (Cremona), supplemento dedicato a “Carisma e missione del Vescovo”

È dedicato a “Carisma e missione del vescovo” il supplemento pasquale del settimanale diocesano di Cremona “La Vita Cattolica”. “Se Dio chiama a un compito come questo, assicura tutta la vicinanza e l’ispirazione necessarie, purché l’uomo le accolga con docilità e fede”, scrive nell’introduzione il vescovo di Cremona, monsignor Antonio Napolioni. “Passando nella galleria dei ritratti dei miei illustri predecessori, comincio a sentirmi in famiglia. Perché, visitando le parrocchie, incontrando il clero, ascoltando la gente, riconosco le tracce di un unico cammino, che si aggiorna nelle forme, mentre si conferma nell’essenziale”, aggiunge, citando in particolare “i vescovi di Cremona che hanno vissuto la splendida stagione del Concilio Vaticano II e della sua recezione nei decenni successivi”. “I mesi che abbiamo vissuto tra il Natale 2015 e la Pasqua 2016 – scrive il direttore del settimanale, Vincenzo Rini – sono stati molto importanti e significativi per la diocesi di Cremona; in essi è avvenuta la successione apostolica tra i due vescovi: monsignor Dante Lafranconi, che ha lasciato la guida pastorale della Chiesa cremonese dopo oltre quattordici anni, e monsignor Antonio Napolioni, che ne ha assunto la responsabilità dopo essere stato ordinato vescovo proprio nella nostra cattedrale. Un passaggio tra due uomini di Dio investiti dell’ordine sacro dell’episcopato, che garantisce la continuità ecclesiale, in comunione con il papa, vescovo di Roma”. “Questa – spiega Rini – diventa quindi l’occasione per ripensare alla realtà ‘episcopale’ della nostra Chiesa: chi è il vescovo nella comunità cristiana, quale la sua missione, in particolare a partire dall’insegnamento del Concilio Ecumenico Vaticano II? Quanti sono stati i vescovi della Chiesa cremonese nella storia? Sappiamo il nome dei primi vescovi? Sono veritieri gli elenchi circolanti fi no ad alcuni decenni fa che fanno partire la serie dei vescovi nientemeno che dall’epoca apostolica?”. “Per questo motivo – conclude – abbiamo pensato di dedicare alla fi gura del vescovo nella Chiesa, in particolare nella Chiesa cremonese, questo tradizionale fascicolo pasquale di approfondimento”.

© Riproduzione Riservata
Territori