Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Attentati a Bruxelles: Sacro Convento Assisi, “nel cuore dell’Europa batta un cuore di pace”

“Nel cuore dell’Europa batta un cuore di pace. È questo il messaggio che parte dalla basilica di San Francesco d’Assisi per le celebrazioni pasquali e che deve diffondersi. Preghiere, veglie e processioni con lo sguardo rivolto a quanti stanno soffrendo per gli attentati di Bruxelles e agli attentatori che non sanno quello che stanno facendo”. Lo ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato. Inizia domani, giorno che ricorda la Cena del Signore, il Triduo pasquale. Già visibili le code per accedere alle basiliche. Tantissimi sono, infatti, i pellegrini e i turisti giunti da tutto il mondo per vivere la Pasqua di Francesco e per “scoprire” la figura del Santo, uno dei più amati da credenti e non credenti. Giovedì alle 17, nella basilica inferiore di San Francesco, si terrà la Santa Messa solenne nella Cena del Signore, presieduta dal cardinale Attilio Nicora, legato pontificio per la basilica con il tradizionale rito della lavanda dei piedi. Venerdì 25 marzo, giorno della Passione del Signore, alle 15.30 inizierà l’Adorazione della Croce, mentre alle 20.30 si terrà la processione del Cristo morto dalla basilica inferiore di San Francesco alla cattedrale di San Rufino. Sabato Santo è, invece, giorno di preghiera e riflessione. Alle 22.30 inizierà la Veglia pasquale con la benedizione del fuoco e la processione alla basilica, presieduta dal cardinale Nicora. Domenica di Pasqua, giorno della Risurrezione del Signore, si terranno, a partire dalle 7.30, le celebrazioni eucaristiche. Padre Mauro Gambetti presiederà, alle 10.30 in cappella papale, la Santa Messa di Pasqua in basilica inferiore. Info: www.sanfrancesco.org

© Riproduzione Riservata
Europa