Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Attentati a Bruxelles: lettera dei vescovi francesi ai vescovi belgi, “continuiamo a essere costruttori di ponti”

Una lettera del presidente dei vescovi francesi, monsignor Georges Pontier, all’arcivescovo di Malines-Bruxelles, monsignor Jozef de Kesel, per esprimergli tutta la vicinanza e la solidarietà della Chiesa di Francia, colpita anch’essa a morte dal terrorismo il 13 novembre scorso all’indomani degli attentati che hanno scosso ieri la città belga. “Le notizie che ci arrivano da Bruxelles – scrive Pontier – sono allarmanti e inquietanti. Il nostro pensiero va prima di tutto alle vittime, chiedendo a Dio di accoglierle nella sua grande Misericordia. Pensiamo alle loro famiglie così provate: possa l’esperienza della vittoria di Cristo sulla morte dare loro un po’ di consolazione. Il nostro pensiero va anche a tutta la vostra popolazione: con voi condanniamo questi vili attacchi e vi assicuriamo la nostra preghiera fervente perchè continuiamo a essere, nonostante le difficoltà costruttori di ponti e artigiani del dialogo”.

© Riproduzione Riservata
Europa