Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Attentati a Bruxelles: musulmani del Belgio, condanna al terrorismo “con fermezza e senza riserve”

I musulmani del Belgio condannano “con fermezza e senza riserve” gli attentati oggi a Bruxelles, all’aeroporto internazonale di Zaventem e alla stazione della metro Maelbeek definendoli “atti di una crideltà estrema commessa contro cittadini innocenti”. È Salah Echallaoui, presidente neo-eletto dell’Esecutivo dei musulmani in Belgio (EMB) a prendere la parola esprimendo innanzitutto le condoglianze a nome della comunità musulmana belga ai familiari delle vittime. “Questi avvenimenti drammatici – dice Echallaoui –, toccando il cuore dell’Europa, minano gli sforzi della società, e dell’intera comunità musulmana in Belgio a favore della convivenza”. Ecco perché l’Esecutivo dei musulmani in Belgio “a nome di tutti i cittadini di fede musulmana, chiede unità e coesione per far fronte a tutte le forme di violenza e terrorismo”. L’esecutivo dei musulmani del Belgio ribadisce “il suo forte impegno per i valori democratici” ed esprime gratitudine alle forze dell’ordine e ai servizi di soccorso ribadendo la sua fiducia e il suo sostegno alle autorità pubbliche belghe incaricate a garantire la sicurezza e la coesione sociale del paese”.

© Riproduzione Riservata
Europa