Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Attentati a Bruxelles: card. Bagnasco (Cei), “Episodi drammatici che denunciano vuoto culturale molto grave, ma non sono strettamente legati a processi migratori”

“Questi episodi così drammatici denunciano una carenza culturale molto grave, un vuoto culturale che la nostra Europa ha creato: vuoto d’ideali, valori autentici, alti che diano senso alla vita delle persone senza lasciarsi suggestionare da ideologie turpi, atroci e barbare come queste che però, in animi vuoti sostanzialmente, fragili possono suscitare un certo influsso e una certa suggestione malefica”, ha affermato il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000 commentando gli attentati di Bruxelles. “Non penso che questi fatti così gravi – ha concluso il card. Bagnasco – siano strettamente legati ai processi migratori perché se guardiamo all’afflusso di questa povera gente, disperata, affamata, insicura e spaventata bambini, uomini, donne, vecchi e giovani mi sembra che questo sia un altro ‘spettacolo’. Certamente l’Europa deve essere estremamente vigile”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa