Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza, saluta bambini affetti da glaucoma congenito e “Fiaccola benedettina” per la pace

Durante i saluti in lingua italiana, che come di consueto concludono l’appuntamento del mercoledì con i fedeli in piazza San Pietro, il Papa ha rivolto un saluto particolare al gruppo di 160 bambini affetti da glaucoma congenito, che l’hanno ricambiato con un applauso. Presenti in piazza anche 300 membri della “Fiaccola benedettina” per la pace e l’Europa unita, provenienti dai Comuni di Norcia, Subiaco e Cassino, con l’arcivescovo Renato Boccardo: anche a loro Francesco ha rivolto uno speciale saluto, così come ai 300 aderenti al Movimento dei Focolari e al gruppo degli ammalati di Mondovì accompagnati dal vescovo Luciano Pacomio. “A tutti – le parole del Papa – auguro che la Quaresima di questo Giubileo della misericordia favorisca in tutti un riavvicinamento a Dio e un costante esercizio delle opere di misericordia materiali e spirituali”. Non è mancato un riferimento a domani, primo venerdì del mese, dedicato alla devozione al Cuore di Gesù, con l’invito ai giovani: “Trascorrete il giorno in cui si fa memoria della morte di Gesù con particolare intensità spirituale”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa