Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza, “Dio mai rinnega noi” che “siamo il suo popolo”

“Dio mai rinnega noi, noi siamo il suo popolo”. Lo ha detto Papa Francesco nel corso dell’udienza generale, che sempre a braccio ha proseguito: “Il più cattivo degli uomini, la più cattiva delle donne, il più cattivo dei popoli sono suoi figli: e questo è Dio, mai rinnega noi, sempre dice: ‘figlio’. E questo è l’amore di Dio, è la misericordia di Dio. Avere un padre così ci dà speranza, ci dà fiducia”. Il riferimento biblico usato nella catechesi di oggi è il profeta Isaia, mediante il quale Dio “parla al popolo con l’amarezza di un padre deluso: ha fatto crescere i suoi figli, ed ora loro si sono ribellati contro di Lui”. “Persino gli animali sono fedeli al loro padrone e riconoscono la mano che li nutre, il popolo invece non riconosce più Dio, si rifiuta di comprendere”, ha sottolineato il Papa, spiegando ai circa 20mila fedeli presenti in piazza San Pietro che “pur ferito, Dio lascia parlare l’amore, e si appella alla coscienza di questi figli degeneri perché si ravvedano e si lascino di nuovo amare”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa