Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Cibo recuperato e donato: Balzaretti (Univ. Milano), “con manuale si sostiene bisogno alimentare con sicurezza”

“Lo scopo di questo manuale è quello di sostenere il bisogno alimentare garantendo la sicurezza”. A dirlo è stata Claudia Balzaretti, medico veterinario dell’Università degli Studi di Milano, nel corso della presentazione del manuale su “Recupero, raccolta e distribuzione di cibo ai fini di solidarietà sociale”, a cura della Caritas e del Banco alimentare a cui ha collaborato per la parte tecnica e scientifica l’ateneo milanese e la Cattolica. “Il manuale – ha proseguito – è uno strumento che faciliterà l’operatore impegnato nel recupero e nella erogazione del cibo visto che il recupero non è l’alternativa alla pattumiera ma segue le stesse regole della filiera alimentare con le stesse criticità. Era importante che le organizzazioni si dessero un regolamento per il trattamento dei beni alimentari per facilitare l’operatore impegnato nel recupero e nell’erogazione del cibo”. Secondo Balzaretti, “chi userà questo manuale troverà descritto tutto quello che interferisce nel sistema del recupero, i fattori che fanno eliminare i cibi rischiosi e le regole di gestione. All’organizzazione caritativa infatti arriva di tutto e bisogna essere capaci di conservare o distinguere il cibo che garantisce sicurezza”. “Chi dà il cibo – ha concluso – dovrà porsi il problema se il proprio alimento nella fase successiva sarà ancora commestibile in maniera sicura”.

© Riproduzione Riservata
Italia