Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Palermo, domani la Via Crucis dei migranti

Ritorna a Palermo la Via Crucis dei migranti. Giunta alla sua 4ª edizione, si svolgerà domani, Domenica delle Palme, alle ore 16 con partenza dal porticciolo di Sant’Erasmo a fianco all’Istituto Padre Messina al Foro Italico ed arrivo nella Chiesa di Santa Maria dei Miracoli a Piazza Marina. I protagonisti principali saranno i migranti. Il tema conduttore sarà quello della Misericordia. “Meditando l’ultimo tratto della vita terrena di Gesù – spiega padre Sergio Natoli, consigliere ecclesiastico dell’Ufficio diocesano per la pastorale delle migrazioni – pregheremo tutti insieme, nativi e migranti, in dieci lingue differenti perché l’Amore, rivestito di misericordia, avvolga ogni persona, ogni gruppo etnico e renda tutti i credenti un solo popolo di Dio. Canteremo e invocheremo la Vergine Maria con un cuore solo anche se le lingue e i canti saranno diversi”. “Saremo una porzione del popolo di Dio che cammina, illuminato dalla stessa Parola di Gesù, dalla medesima fede – prosegue padre Natoli -. Pregheremo e chiederemo la pace per tutti quei popoli che sono costretti a fuggire dal proprio Paese. Chiederemo a Dio che le Nazioni si facciano ‘cirenei’ di quanti cercano “una pietra dove posare il capo” e smettano di innalzare muri e fili spinati. E beati noi ogni volta che oseremo operare per la giustizia, dando la speranza a chi vive in condizioni di schiavitù, per poter far loro gustare i frutti della gioia della Pasqua”.

© Riproduzione Riservata
Territori