Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Trivelle: Azione Cattolica Puglia, per il referendum “ci sentiamo di esprimere il nostro sì”

“Già il 1° settembre 2015, in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, avevamo espresso le nostre perplessità sulla questione delle trivellazioni nell’Adriatico, e adesso, in occasione del prossimo referendum, ci sentiamo di esprimere il nostro sì, semplicemente per esprimere liberamente il nostro sentimento e la scelta in favore del bene comune e della salvaguardia del creato”. È quanto scrive la delegazione pugliese di Azione Cattolica, riguardo “il referendum popolare sulle trivellazioni in mare per la ricerca e l’estrazione di idrocarburi, tra cui petrolio e gas”, che si celebrerà il 17 aprile. L’Azione Cattolica di Puglia “desidera impegnarsi per informare i cittadini sul referendum – prosegue la nota – a cui i media nazionali non stanno dedicando la giusta attenzione”. Desidera, inoltre, “stimolare i cittadini alla partecipazione referendaria” e “favorire la diffusione del quesito referendario, attraverso la diffusione di materiali” e la realizzazione di incontri e iniziative”. “Siamo convinti che, come dice Papa Francesco nell’ultima enciclica, il creato è la ‘casa comune’ e l’uomo deve viverlo con senso di responsabilità e prendendosene cura”, termina il comunicato.

© Riproduzione Riservata
Territori