Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Lotta alla povertà: Forum, “misure più efficaci se tarate sui nuclei familiari”

Il Forum delle associazioni familiari ha incontrato oggi le Commissioni riunite Lavoro e Affari sociali della Camera nel quadro delle audizioni sulle Misure di contrasto alla povertà. La delegazione, guidata dalla vicepresidente Emma Ciccarelli, “ha apprezzato che si sia messo mano ad un intervento organico per combattere la povertà evidenziandone però alcune lacune”. Il provvedimento, si legge in una nota del Forum, “ignora sostanzialmente il nucleo familiare non dosando il sostegno sui carichi familiari. Particolarmente a rischio sono, secondo l’Istat, le famiglie con cinque o più componenti (16,4%), soprattutto se coppie con tre o più figli (16%); l’incidenza sale al 18,6% se in famiglia ci sono almeno tre figli minori”. “Non si prevedono, parallelamente, anche misure di prevenzione della povertà (fisco più equo, anzitutto) e non è previsto alcun provvedimento che eviti il crollo sotto la soglia di povertà limitandosi a misure meramente assistenziali”. Inoltre, “lo stanziamento previsto per il finanziamento delle misure (1 miliardo) è risibile se si pensa che nel 2014 erano, sempre secondo l’Istat, 1 milione e 470mila le famiglie (il 5,7% del totale) in condizione di povertà assoluta, vale a dire 4 milioni e 102mila individui (il 6,8% dell’intera popolazione)”. La povertà, conclude il Forum, “può essere contrastata più efficacemente solo ricostruendo un patto di fiducia e responsabilità tra Stato e famiglie”.

© Riproduzione Riservata
Italia