Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Olocausto: parte oggi da Milano il “Treno per la memoria” diretto ad Auschwitz. A bordo anche mons. Zuppi e Guccini

È in partenza oggi da Milano il “Treno per la Memoria” (organizzato da Cgil-Cisl-Uil Lombardia con l’alto patronato del Presidente della Repubblica), diretto ad Auschwitz. “Il veleno di Auschwitz: restare umani di fronte al male” è il titolo per il 2016 dell’appuntamento, che ogni anno coinvolge studenti, lavoratori e pensionati in decine di iniziative pubbliche nei territori e laboratori nelle scuole della Lombardia. Circa 700 i partecipanti, di cui 449 studentesse, studenti e docenti provenienti da 25 scuole della Lombardia, ai quali si sono aggiunti i ragazzi di una scuola di Copertino, in Puglia, e una delegazione dei sindacati della Croazia; circa 200 i giovani lavoratori e i pensionati lombardi.
E quest’anno a bordo del convoglio ci saranno anche il cantautore Francesco Guccini – che proprio 50 anni fa pubblicò la canzone “Auschwitz” – e l’arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, insieme alla classe 2ªB della scuola media “Salvo d’Acquisto” di Gaggio Montano, sull’Appennino bolognese. Domani, 11 marzo, Guccini e mons. Zuppi, insieme agli alunni della scuola media, visiteranno i campi di Auschwitz e Birkenau. Il viaggio sarà raccontato in un film documentario ideato e diretto da Francesco Conversano e Nene Grignaffini, prodotto dalla società di produzione Movie Movie di Bologna.
L’arcivescovo Zuppi sarà infine relatore, sabato 12 a Gniezno (Polonia), alla “Gniezno Convention” che giunge alla decima edizione, dal titolo “Europe of new beginnings – The liberating power of Christianity”, parlando sul tema “Ha limiti la misericordia?”.

© Riproduzione Riservata
Europa