Quotidiano

Quotidiano - Italiano

8xmille: Fisc e Spse, resi noti i sei vincitori del Bando “8xmille senza frontiere” 2015

Promosso in collaborazione tra la Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc) e il Servizio promozione sostegno economico (Spse) della Cei, il bando premia ogni anno 6 testate aderenti alla Fisc con i rispettivi giornalisti autori degli articoli. Per partecipare occorre aver pubblicato almeno un articolo su un’opera socialmente utile presente nella propria diocesi e realizzata con i fondi dell’8xmille, oppure sulla figura esemplare di un sacerdote diocesano in servizio pastorale. I vincitori (o loro sostituti) a novembre parteciperanno anche ad un viaggio in Terra Santa per visitare i luoghi sacri e altre opere sostenute grazie all’8xmille destinato alla Chiesa cattolica. I 6 vincitori del bando 2015 sono Marco Calvarese, con 2 articoli: “Anche la diocesi di Teramo-Atri fa la sua parte” (12 luglio) e “Storie da leggere: un pastore, il suo gregge e la provvidenza” (6 dicembre), per “L’Araldo Abruzzese” di Teramo-Atri; Domenico De Simone, con “Un’opera sociale per le nuove povertà della città e del suo hinterland” (31 gennaio 2016), per “Il Nuovo Amico del Popolo” di Chieti; Valerio Locatelli, con “Il vescovo Zenti inaugura un centro educativo europeo” (28 giugno), per “Verona Fedele” di Verona; Giuseppe Di Vita, con “Al centro delle periferie” (dicembre 2015), per “L’Aurora” di Caltanissetta; Alessandro Ronchini, con “Quando l’8xmille fa la differenza: racconti di un parroco sulla vita delle opere delle piccole comunità di montagna” (23 ottobre), per “Vita Nuova” di Parma; Fabrizio Favre, con “Dalla carità una nuova opportunità” (21 maggio), per il “Corriere della Valle” di Aosta.

“Un’informazione autentica non si limita a comunicare ciò che non funziona. Nella vita reale esistono donne e uomini che reagiscono con coraggio alle difficoltà. I settimanali diocesani che hanno aderito al bando ‘8xmille senza frontiere’ hanno fatto una bella informazione, raccontando testimonianze che parlano di speranza, di impegno e responsabilità, di compassione (in senso cristiano), di perdono e di misericordia. Le risorse scaturite dall’8xmille possono offrire un maggior numero di risposte concrete a chi è nel bisogno, fisico, materiale, spirituale ed esistenziale. Perché se fondamentale è la buona volontà, altrettanto lo sono le risorse economiche”, dichiarano il presidente della Fisc, Francesco Zanotti, e il responsabile del Servizio promozione della Cei, Matteo Calabresi, nell’annunciare i vincitori. Tutti gli articoli saranno pubblicati su “Firmo dunque Dono”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa