Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Austria: a Vienna corsi di formazione comuni per insegnanti delle diverse religioni

A partire da settembre, coloro che vorranno diventare insegnanti di religione, a qualsiasi comunità religiosa appartengano, avranno un piano di studio comune per materie quali pedagogia, scienza dell’educazione, didattica. Alla Kirchlichen Pädagogische Hochschule (Kph) di Vienna, istituto superiore di formazione pedagogica dove si preparano già insieme insegnanti di religione cattolici, evangelici, ortodossi, vecchio-cattolici e delle Chiese libere, saranno attivati corsi di formazione per insegnanti di religione musulmana ed ebraica delle scuole primarie. L’accordo tra le comunità religiose è stato firmato oggi alla presenza del ministero dell’istruzione Gabriele Heinisch-Hosek. “Questa cooperazione rende possibile una nuova qualità nella formazione degli insegnanti e porterà a una maggiore comprensione delle altre culture e religioni e a un maggiore rispetto reciproco”, ha detto il ministro, dichiarandosi “orgogliosa del fatto che siamo pionieri in Europa: da nessuna altra parte c’è la possibilità di formare gli insegnanti di religione sotto uno stesso tetto”. A firmare l’accordo sono stati Fuat Sanac, presidente delle comunità di fede islamica, Oskar Deutsch, presidente della Comunità israelitica e Andrea Pinz, presidente del consiglio di facoltà. “È bello e importante che in Austria l’educazione religiosa e la formazione degli insegnanti a non avvenga a porte chiuse, ma in un contesto pubblico, ha dichiarato il cardinale di Vienna , Cristoph Schönborn presente alla firma.

© Riproduzione Riservata
Europa