Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Torino: VII meeting Tfiey, forum sulle politiche per lo sviluppo dei servizi per la prima infanzia

“Accessibilità dei servizi e qualità” sono questi i due obiettivi che devono guidare “in modo coordinato e continuativo gli investimenti, le politiche e le pratiche a favore della prima infanzia e dei bambini in situazione di vulnerabilità”. È questo l’auspicio contenuto nel messaggio finale del VII meeting di Tfiey (Transatlantic forum on inclusive early years), il forum transatlantico dedicato alle politiche per lo sviluppo dei servizi per la prima infanzia che si è svolto nei giorni scorsi a Torino. Al centro del meeting sono state poste “le sfide che città e paesi dei due lati dell’Atlantico stanno affrontando con le loro politiche e l’uso finalizzato delle risorse pubbliche e private”. “Sono convinto – ha sottolineato Piero Gastaldo, segretario generale della Compagnia di San Paolo – che sia un principio che ci guiderà per molti anni a venire: solo così sarà possibile ottenere risultati, consolidando una strategia di lungo periodo del nostro Paese”. “È stato più volte sottolineato – ha dichiarato Tiziano Vecchiato, direttore della Fondazione Emanuela Zancan, un centro di ricerca che opera nell’ambito delle politiche dei sistemi di welfare e dei servizi alla persona – che la prima infanzia non può e non deve essere considerata un costo, ma un investimento vitale. Non per ragioni economiche, ma come investimento generativo di nuove capacità e risorse: maggiore conciliazione famiglia-lavoro, maggiore occupazione femminile, maggiore inclusione, maggior coinvolgimento non profit”.

© Riproduzione Riservata
Territori