Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa-Patriarca Kirill: card. Erdő (Ccee), “Incontro storico. Passo ulteriore verso l’unità”

Appresa la notizia del prossimo incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Russia, il cardinale Péter Erdő, presidente del Ccee, ha voluto testimoniare la sua gioia per questo incontro inviando una lettera al Patriarca Kirill. “Santità, è con grande gioia che ho appreso la notizia del prossimo incontro, per grazia di Dio, tra Sua Santità Papa Francesco e Vostra Santità, il prossimo 12 febbraio presso l’aeroporto internazionale José Martí di Cuba, incontro che si concluderà con la firma di una dichiarazione comune”. Questo “storico incontro, che viene così a suggellare felicemente decenni di dialogo tra la Santa Sede e il Patriarcato della Chiesa ortodossa russa, conforta anche il Ccee nella scelta di investirsi in questo dialogo. Insieme al Metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, abbiamo molto collaborato per la creazione e la realizzazione del Forum europeo cattolico ortodosso, istanza ecclesiale volta a promuovere una migliore collaborazione pastorale tra la Chiesa cattolica e le Chiese ortodosse in Europa, e di cui è già in preparazione la quinta edizione”.
La Chiesa in Europa, aggiunge il card. Erdő, “guarda questo evento come un ulteriore passo compiuto per l’unità e per la comune testimonianza dei cristiani. Invoco pertanto la benedizione del Signore sull’incontro, il suo buon esito, e assicuro la mia preghiera per questo importante passo verso l’unità della Chiesa e in modo particolare per la Chiesa ortodossa russa”. La lettera si conclude così: “Santità, a nome del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa assicuro la preghiera della Chiesa cattolica in Europa e seguiremo con immenso interesse e gioia il vostro incontro con Papa Francesco”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa