Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Distrofia muscolare: Parent Project, a Roma la 15ª conferenza internazionale

Si terrà a Roma, il 13 e 14 febbraio, la 15ª conferenza internazionale sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker organizzata da Parent Project onlus, l’associazione di genitori di bambini e ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. L’iniziativa, che si svolerà presso il The Church Palace Hotel, rappresenta – si legge in una nota – “un appuntamento di grandissima importanza non solo per le famiglie che convivono con la patologia, ma anche per l’intera comunità Duchenne e Becker internazionale, composta da medici, ricercatori, aziende che dedicano il loro impegno professionale alla ricerca di una cura e di terapie”. “La distrofia muscolare di Duchenne è una rara patologia genetica che colpisce 1 su 3.500 neonati maschi. La distrofia di Becker è una variante più lieve, il cui decorso varia però da paziente a paziente”. L’evento si aprirà, per le famiglie coinvolte nell’associazione, venerdì 12 febbraio alle 15, con la partecipazione a gruppi di discussione che tratteranno diverse tematiche, dagli aspetti sanitari e medici a quelli sociali e legati alla vita quotidiana. “In apertura della conferenza, sabato 14 mattina, verrà trattata la tematica dell’editing del Dna, una strategia innovativa dalle enormi potenzialità, che ha sollevato molto interesse nella comunità scientifica nel corso dell’ultimo anno”. Si tratta di un “taglia e cuci genomico” che “permette di rimuovere dal Dna i difetti genetici responsabili di patologie”.

© Riproduzione Riservata
Italia