Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Tratta: Caritas ambrosiana, il premio Nobel per la pace Kailash Satyarthi agli eventi “Mai più schiavi”

Il premio Nobel per la pace Kailash Satyarthi sarà ospite a Milano per gli eventi “Mai più schiavi”, organizzati da Caritas Ambrosiana, Mani tese e il Pime (Pontificio istituto missioni estere) di Milano, con il patrocinio del comune. L’incontro avverrà lunedì 8, in occasione della giornata internazionale contro la tratta di persone. L’attivista indiano impegnato nella lotta contro il lavoro minorile con la sua organizzazione Bachpan Bachao Andolan, parteciperà al convegno “Tratta e sfruttamento in Italia e nel mondo”, previsto dalle ore 15 a Palazzo Marino. Alle 18.15 è previsto un flash mob dell’Orchestra dei Popoli in piazza della Scala mentre alle ore 21, Satyarthi, sarà poi accolto nella basilica di sant’Ambrogio, dall’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola. Da Milano Satyarthi raggiungerà Roma dove sarà ricevuto dal Papa mercoledì 10 febbraio. Per tenere desta l’attenzione su questo tema l’8 febbraio la Chiesa celebra in tutto il mondo la giornata internazionale di riflessione contro la tratta di persone nella festa di santa Giuseppina Bakhita, schiava sudanese, liberata e divenuta religiosa canossiana, canonizzata nel 2000. La tratta delle persone è una delle grandi piaghe del mondo di oggi. Secondo l’Organizzazione internazionale del lavoro (Oil) e l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (Unodc) circa 21 milioni di persone, spesso povere e vulnerabili, sono vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale o lavoro forzato, espianto di organi, accattonaggio forzato, servitù domestica, adozione illegale. Ogni anno, circa 2,5 milioni di persone sono ridotte in schiavitù; il 60 per cento sono donne e minori. Si stima che la tratta sia una delle attività illegali più lucrative al mondo: rende complessivamente 32 miliardi di dollari l’anno ed è il terzo “business” più redditizio, dopo il traffico di droga e di armi.

© Riproduzione Riservata
Italia