Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Macerata, al via i “quaresimali” 2016 con mons. Marconi

Prende il via anche quest’anno nella diocesi di Macerata–Tolentino–Recanati–Cingoli–Treia il cammino spirituale che da tempo accompagna la comunità a vivere la Pasqua. Un Quaresimale itinerante in sei tappe guidate dal vescovo, monsignor Nazzareno Marconi. Filo conduttore “Il sacramento della misericordia”. Il ciclo di Lectio divina inizierà lunedì 8 febbraio, presso la cattedrale di Macerata. Poi, sarà la volta di Tolentino (lunedì 15 nella concattedrale di San Catervo), Recanati, nella concattedrale di San Flaviano lunedì. Cingoli ospiterà il Quaresimale lunedì 29, nella concattedrale di Santa Maria Assunta. A seguire il 7 marzo a Treia, nella concattedrale della Ss. Annunziata, per concludere il 14, di nuovo nel duomo di Macerata. “Ogni sacramento cristiano – spiega il presule – è sacramento della misericordia, perché in ogni sacramento si rivela l’amore misericordioso del padre celeste, ma il sacramento della riconciliazione o penitenza è quello che più direttamente mette in luce la misericordia di Dio”. “I passaggi della celebrazione del sacramento della penitenza – prosegue monsignor Marconi – sono sintetizzati dal catechismo in un elenco: esame di coscienza, dolore dei peccati, proposito di non commetterne più, accusa dei peccati, assoluzione e penitenza”: sono queste “le sei tappe del nostro itinerario, nel quale chiederemo alla parola di Dio di illuminare ogni singolo passaggio per comprenderne la ricchezza ed il valore sempre e, soprattutto, come momento in cui scopriamo la grandezza dell’amore misericordioso”.

© Riproduzione Riservata
Territori