Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Crisi Saeco: diocesi Bologna, si giunga a “soluzione soddisfacente per tutte le parti”

“Quando le esigenze dei lavoratori e della multinazionale troveranno un’equa composizione sarà veramente vittoria per tutti”. È quanto scrive in una nota l’arcidiocesi di Bologna a proposito della crisi della Saeco, l’azienda di Gaggio Montano di proprietà della Philips, per la quale è stato chiesto un drastico piano di esuberi. “La riapertura della trattativa sulla crisi Saeco – mediata dal grande impegno del ministro Guidi – è un segnale positivo”, riconosce la diocesi, auspicando “che si possa presto giungere ad una soluzione soddisfacente per tutte le parti coinvolte”, “confidando nel senso di responsabilità di tutte le parti”. L’arcivescovo Matteo Zuppi, i parroci e le comunità della zona “hanno seguito con grande apprensione la vicenda, incoraggiando ogni sforzo per una possibile soluzione. Si pensa costantemente – si legge nella nota – al bene di quel territorio, alle famiglie che vi vivono e lavorano, al valore che rappresenta lo stabilimento per tutti loro”.

 

© Riproduzione Riservata
Territori