Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Cinema: Acec, “soddisfazione per il disegno di legge approvato dal Consiglio dei ministri”

L’Acec esprime “soddisfazione per il disegno di legge sul cinema e l’audiovisivo, approvato dal Consiglio dei ministri la scorsa settimana”. Il ddl si ispira al modello della legislazione francese. “Dal nuovo fondo cinema arrivano importanti risorse e contributi selettivi per determinate tipologie di sale: ciò consentirà di valorizzare quelle realtà che rappresentano e determinano lo sviluppo e il consumo di cinema nei piccoli e piccolissimi Comuni italiani”, spiega l’Acec. Inoltre, “di capitale importanza, sono gli incentivi e le semplificazioni per chi investe nelle sale esistenti e in quest’ottica è previsto anche un piano straordinario in tre anni per la riattivazione di sale chiuse e la riapertura di nuove”. Le Sale della comunità “apprezzano anche la bontà del confronto tra il mondo dell’esercizio e i ministeri coinvolti. Collaborazione che dovrà proseguire anche nella fase successiva di messa a punto delle norme di attuazione: in questa linea, si valuta favorevolmente la forma del Tax Credit e anche la sua cedibilità per le sale piccole e per le Sale della comunità”.

© Riproduzione Riservata
Italia