Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Brexit: Weber (Ppe), “No a un’Europa britannica. Sì a una Europa migliore per tutti”

(Strasburgo) – “No a un’Europa britannica. Sì a una Europa migliore per tutti”. Manfred Weber, capogruppo dei Popolari al Parlamento europeo, sembra avere le idee chiare sui negoziati in corso tra Bruxelles e Londra in vista del referendum inglese per la permanenza o meno nell’Ue28. “La vera domanda da porre ai cittadini britannici – spiega Weber – è questa: è meglio essere dentro o fuori dall’Europa?”. Weber considera soprattutto i risvolti economici e le ricadute di una eventuale uscita del Regno Unito dalla “casa comune”. Poi aggiunge: “È bene essere patriottici, ma lo si può fare anche restando in Europa”. Poi cambia discorso e attacca il Consiglio europeo, dove siedono i capi di Stato e di governo dei Paesi membri: “Mi sembra sempre più un incontro di reticenze, di interessi nazionali. Ben diverso dal Consiglio organo decisionale e di indirizzo che dovrebbe essere”. “I leader nazionali devono opporsi, coi fatti, al populismi, non farsi guidare” dai populisti o “dagli interessi elettorali di ciascuno”.

© Riproduzione Riservata
Europa