Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Portogallo: corsa della pace europea da Porto a Roma. Tappa a Bragança il 1° marzo

Si concluderà il giorno 8 ottobre a Roma la “Peace Run europea”, corsa della pace dal Portogallo all’Italia, inaugurata il 24 febbraio a Porto. Il documento di presentazione della proposta informa che la fiaccola passerà di volta in volta nelle mani dei rappresentanti delle diverse istituzioni cittadine che hanno aderito: Escola das Antas, Colégio Nossa Senhora da Esperança, Colégio de Barão Nova Sintra, Escola de Gervide e Escola do Cerco, alle quali spetterà il compito di “fare un appello in favore della pace” nelle varie iniziative che saranno organizzate al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica. Anche il provveditore della Casa da misericórdia, António Tavares, il presidente del Futebol Club di Porto, Jorge Nuno Pinto da Costa, e il direttore della Uefa, Robert Pongracz, riceveranno simbolicamente nelle proprie mani la fiaccola della pace. Dallo Stadio do Dragão di Porto la “Peace Run” arriverà a Bragança il 1° marzo, e, toccando poi in diverse tappe molte altre città portoghesi, raggiungerà finalmente Roma l’8 ottobre prossimo. L’iniziativa, conosciuta anche come “Corsa mondiale dell’armonia”, consiste infatti in una “corsa di staffette di persone che promuovono la pace, l’amicizia e l’armonia mediante lo scambio e il passaggio concreto di mano in mano di una fiaccola accesa”. Il movimento Peace Run, fondato nel 1987, raggruppa attualmente oltre 10 milioni di aderenti in più di 150 Paesi.

© Riproduzione Riservata
Europa