Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Ortodossi: metropolita Gennadios (Italia e Malta) sul Sinodo, “2016, anno benedetto”

“2016: un anno benedetto, di amore e unità, un tesoro di fede e speranza è stato donato alla nostra chiesa madre ortodossa da parte del nostro Dio pieno di sapienza e amore per gli uomini. Sotto la sacra e amorevole protezione del Patriarcato ecumenico tutte le chiese ortodosse locali trasportano e trasmettono l’eterna e salvifica luce della Resurrezione, della quale proviene la luce dell’ortodossia, per guidare il popolo di Dio alla Resurrezione e alla vita, alla luce e alla verità”. Il metropolita Gennadios, arcivescovo ortodosso d’Italia e Malta, si esprime così sul sito ufficiale, in un articolo dedicato alla prossima convocazione del “grande Sinodo” della Chiesa ortodossa. “Tuttavia, perché il santo e grande Sinodo giunga all’odierno successo della tappa finale della convocazione – aggiunge –, il nostro grato ricordo deve tornare indietro ad ascoltare la voce del patriarca ecumenico Atenagora I”. “Se Atenagora seminò l’idea della convocazione” del Sinodo, “il saggio metropolita di Calcedonia Melitone l’ha perfezionata e sviluppata, in modo particolare nel corso degli incontri panortodossi nella paolina isola di Rodi”. L’articolata riflessione del metropolita sul Sinodo, che si terrà a Creta nel giugno prossimo, è disponibile sul sito www.ortodossia.it.

© Riproduzione Riservata
Chiesa