Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diritti umani: ancora aperte le candidature per il Premio Havel del Consiglio d’Europa

(Strasburgo) – L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce), in partenariato con la Biblioteca Václav Havel e la Fondazione Charte 77, ha lanciato l’invito a presentare le candidature per il Premio dei diritti umani Václav Havel 2016, che sarà assegnato per il quarto anno consecutivo il prossimo 10 ottobre a Strasburgo. La data ultima per la presentazione delle candidature – specifica l’Apce – è il 30 aprile prossimo. Il Premio “intende ricompensare azioni eccezionali della società civile per la difesa dei diritti umani in Europa e al di fuori del continente”. I candidati “devono aver apportato un miglioramento reale alla situazione dei diritti umani di un determinato gruppo, aver contribuito a svelare violazioni strutturali di alcuni diritti, o avere mobilitato con successo l’opinione pubblica o la comunità internazionale su una data causa”. Il Premio è in onore di “tutte le persone che si battono per difendere la dignità umana e le libertà fondamentali”, si legge ancora. Il Premio dei diritti umani Václav Havel consiste in una somma di 60mila euro, più un trofeo e un diploma. Il sito ufficiale del premio (disponibile in inglese e francese) è http://website-pace.net/en_GB/web/apce/vaclav-havel-human-rights-prize.

© Riproduzione Riservata
Europa