Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Cooperazione: Banca Etica, a Marsiglia oggi la presentazione di Coopmed

Banca Etica è presente oggi a Marsiglia per la presentazione di Coopmed, istituzione di microfinanza fondata da un gruppo di organizzazioni europee di finanza etica. La presentazione avviene in occasione del “Forum per l’imprenditoria nel Mediterraneo” promosso dall’Acim (Agenzia per lo sviluppo dell’impresa nel Mediterraneo). All’evento partecipano rappresentanti di organizzazioni di microfinanza provenienti dall’Europa e dal Nord Africa, intervengono inoltre rappresentanti dell’Agenzia italiana per la cooperazione di Gerusalemme e del Fondo europeo per gli investimenti (Fei). Coopmed nasce per la cooperazione finanziaria finalizzata al sostegno dell’economia sociale e solidale nel Mediterraneo: la dotazione iniziale dell’organizzazione è di 10,5 milioni di euro, con la possibilità di arrivare a 20 milioni in poco tempo. L’obiettivo di Coopmed è sostenere lo sviluppo, tecnico e finanziario, di attività economiche espressione della società civile e finalizzate alla lotta ai cambiamenti climatici, alla crescita dell’imprenditoria femminile o all’integrazione delle fasce fragili della popolazione.

Coopmed erogherà prestiti a medio-lungo termine e servizi di accompagnamento tecnico a istituzioni finanziarie di prossimità distribuite nei paesi della fascia Sud ed Est del Mediterraneo, attualmente i paesi coinvolti sono Algeria, Egitto, Israele ,Palestina, Giordania, Libano, Marocco, Tunisia e Turchia. I beneficiari finali saranno piccoli imprenditori, artigiani e società cooperative. Coopmed ha già erogato due finanziamenti ad altrettante istituzioni di microfinanza: Acad in Palestina e Inmaa in Marocco, entrambi gli interventi sono destinati ad agevolare l’accesso al credito per imprese femminili operanti in aree rurali. Sono tra le organizzazioni finanziatrici di Coopmed: Banca Popolare Etica, Crédit Coopératif, Sefea, Fei. “Coopmed rappresenta l’opportunità per Banca Etica di essere tra le protagoniste di un innovativo progetto di cooperazione finanziaria nel Mediterraneo”, spiega Ugo Biggeri, presidente di Banca popolare Etica.

© Riproduzione Riservata
Mondo