Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Vescovi Paraguay: violenza su donne e bambine grande male della nostra società

“Condanniamo i gesti di violenza maschile verso le donne e, in particolare, le bambine e le adolescenti come uno dei più grandi mali della nostra società ed esortiamo le istituzioni competenti ad agire con fermezza contro questi atti, a migliorare le politiche di promozione della donna contro ogni violazione dei suoi diritti. Esortiamo tutte le persone di buona volontà a promuovere la vita, la dignità umana, specialmente delle donne”. È questo l’appello che la Conferenza episcopale del Paraguay (Cep) ha rivolto ieri, 24 febbraio, in occasione della “Giornata della donna paraguaiana”. La Giornata si tiene in ricordo della prima Assemblea delle donne americane, che si tenne in Paraguay il 24 febbraio 1967, nel contesto della guerra della “Tripla alleanza”. La nota ricorda il ruolo fondamentale delle donne nella trasmissione del Vangelo e nell’opera pastorale della Chiesa e il loro storico contributo alla vita della società paraguaiana.

© Riproduzione Riservata
Mondo