Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Parlamento europeo: ricordo di Aldo Moro. Sassoli, “Credeva nel progetto comunitario e nel dialogo tra le diverse culture

(Bruxelles) “Aldo Moro è stato un leader europeo che non ha mai smesso di credere nel dialogo tra le diverse culture”. David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo, interviene sulla figura dello statista italiano che viene ricordato oggi a Bruxelles nel centenario della nascita con l’intestazione di una sala nell’edificio “Altiero Spinelli” e un convegno sul contributo di Moro all’integrazione comunitaria. Sassoli afferma: “Come presidente del Consiglio e ministro degli Esteri italiano ha gestito momenti cruciali per il consolidamento del progetto comunitario proprio quando spinte centrifughe ne mettevano in discussione l’esistenza stessa. Moro pensava a un Parlamento europeo forte, democratico e rappresentativo; con questo spirito ha dato il via alla riforma che ha portato alla prima elezione” dell’Assemblea “a suffragio universale nel giugno 1979”. Il vicepresidente conclude: “Oggi più che mai ricordare Aldo Moro significa rimettere al centro del progetto comunitario i valori del pluralismo, del dialogo e della solidarietà”.

© Riproduzione Riservata
Europa