Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornali Fisc: “Logos” (Matera-Irsina), “gratitudine” per questo “tempo di grazia”

Un “tempo di grazia” che la diocesi di Matera-Irsina vive “con gratitudine, come un dono prezioso, del tutto gratuito, da parte del Signore”. Così il quindicinale diocesano “Logos” racconta nell’editoriale del numero in uscita ciò che sta vivendo la diocesi lucana, con “l’Anno santo della Misericordia, la partenza del vescovo Ligorio (nominato lo scorso 5 ottobre arcivescovo di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo, ndr), l’apertura al culto della Cattedrale, l’annuncio del nuovo vescovo, don Pino Caiazzo, avvenuta in tempi così brevi”. “In questo tempo di grazia giubilare – prosegue l’editoriale – vogliamo far tesoro di tanta ricchezza e riproporre alla città e a tutte le comunità cittadine della diocesi non il retaggio di un cultura passata, obsoleta, ma la vivacità di una Chiesa che accoglie Cristo e lo serve nei poveri. Una Chiesa che promuove la cultura dell’incontro, della comunione, della solidarietà. Una Chiesa che annuncia la bellezza e la gioia del Vangelo per la vita di ogni persona, per la stabilità delle famiglie. Una Chiesa che accoglie le persone ferite o che vivono situazioni familiari difficili. Una Chiesa in uscita verso le periferie esistenziali per incontrare ogni uomo e donna assetati di felicità”. “E’ tempo di grazia, questo, e la nostra Chiesa di Matera-Irsina lo vive in stato permanente di conversione, per sperimentare tutta la Misericordia del Padre e per donarla a piene mani a tutti”.

© Riproduzione Riservata
Territori