Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Parlamento europeo: in emiciclo Brexit, migrazioni e governance economica

(Bruxelles) Il Brexit e la questione migrazioni tengono ancora banco, questa settimana, a Bruxelles. Il 24 e 25 febbraio, infatti, la “mini plenaria” del Parlamento europeo analizzerà gli esiti del vertice dei capi di Stato e di governo dello scorso 18-19 febbraio: in emiciclo interverranno il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker. Nella stessa sessione si discuterà di economia: “Le priorità economiche dell’Unione europea per il 2016 saranno al centro di un dibattito con la Commissione sul semestre europeo per il coordinamento delle politiche economiche”, avverte una nota. “I deputati esprimeranno la loro opinione sul funzionamento del Patto di stabilità e di crescita, sulle questioni sociali a esso legate e su come il potenziale economico del mercato interno possa essere ulteriormente sfruttato”. Gli europarlamentari potranno anche dare raccomandazioni per affrontare le sfide finanziarie poste dalla crisi dei rifugiati e dalle problematiche legate alla sicurezza”. Tre risoluzioni distinte saranno votate: la discussione si terrà mercoledì, e il voto giovedì. In aula si dibatterà, inoltre, di mobilità del lavoro e dell’industria del tabacco. Gli eurodeputati della commissione Affari esteri e alcuni membri dei parlamenti nazionali terranno invece un dibattito con l’Alto rappresentante Federica Mogherini sulla crisi nella regione del Medio Oriente e Nord Africa e sulla crisi dei rifugiati.

© Riproduzione Riservata
Europa